Campionato del mondo di Faormula E - Live the Change

vivi il cambiamento
i veloci cambiamenti nel settore dei trasporti
logo di live the change
logo di live the change
Vai ai contenuti

Campionato del mondo di Faormula E

Il mercato > Auto > Sport
Marrakesh, Marocco Formula E

Formula E


Tante le novità di questa annata, la terza nella storia della categoria full electric: da nuovi appuntamenti in giro per il mondo a debuttanti di lusso, passando per gli affinamenti ai regolamenti. Scopriamo insieme tutte le novità.

Le monoposto. Dal punto di vista estetico, il primo evidente cambiamento lo si nota con la nuova ala anteriore – stile Roborace – che dà quel tocco d’aggressività in più e le rende ancora più avveniristiche agli occhi di curiosi e appassionati. La nuova ala ha uno scopo prettamente estetico e i livelli di carico aerodinamico non sembrano essere variati molto rispetto allo scorso anno, nonostante qualche pilota sostenga che ci sia un leggero calo di downforce. Williams Advanced Engineering ha migliorato ulteriormente le proprie batterie che, però, per il momento restano con la stessa capienza del passato e, dunque, vedremo ancora il classico pit-stop per cambio vettura durante le gare. Il regen in frenata è salito da 100 a 150 kW e questo darà modo ai team più efficienti di allargare la forbice delle strategie. Anche il peso minimo regolamentare delle vetture è stato abbassato di 8 kg ed è ora fissato in 880 kg. Anche i pneumatici hanno subito un restyling: la Michelin farà debuttare le nuove Pilot Sport EV2, che garantiscono una maggiore aderenza e un rapido raggiungimento delle temperature d’esercizio, grazie a una mescola più morbida. In linea con i valori della categoria, le nuove gomme garantiscono una migliore efficienza energetica, conseguenza di una minore resistenza al rotolamento.
Dieci squadre, 20 piloti in pista per la terza stagione della Formula E. Di questi, cinque correranno per la prima volta a bordo di una vettura totalmente elettrica. Il più titolato è certamente l’argentino José María López che, dopo i tre titoli mondiali WTCC, quest’anno si godrà anche questa nuova esperienza insieme alla DS Virgin Racing. Con la Mahindra debutterà Felix Rosenqvist – pilota di fiducia della Mercedes –, mentre Maro Engel vestirà i colori del team Venturi. Avremo anche un team tutto nuovo: la Jaguar Racing, che schiera una monoposto ufficiale dopo 12 anni dal suo ritiro dalla F.1: i suoi piloti saranno Adam Carroll e Mitch Evans.
immagine di auto elettrica
Privacy Policy
Torna ai contenuti